Raffo Art omaggia Kobe Bryant, la soddisfazione di Nappi: «orgoglioso di Lui»

Raffo Art omaggia Kobe Bryant, la soddisfazione di Nappi: «orgoglioso di Lui»

30 Gennaio 2020 Off Di Bruno Aiello

Un lutto straziante quello che, sabato 26 gennaio, ha colpito il mondo intero. Quella di Kobe Bryant è stata una scomparsa che, in un modo o nell’altro, ha raggiunto appassionati e non.

Negli ultimi giorni, tutti hanno cercato di onorare la grande carriera della leggenda del basket NBA, che ha letteralmente plasmato un’epoca con le sue prestazioni sportive.

La commemorazione dell’ex cestista è arrivata anche in Casalnuovo. Il muralista napoletano Raffaele Liuzzi, conosciuto come Raffo, ha realizzato un murales celebrativo in Via Napoli, sulle mura esterne di un campo da basket, dimostrando che Kobe Bryant e la pallacanestro, saranno un binomio inscindibile anche per le generazioni future.

Credo che Dio debba darci un po’ di tregua. La morte di Kobe e dei suoi amici è inaccettabile, ho deciso di fare il murales nella città in cui vivo perché quando vivo un luogo mi affeziono e lo faccio mio e Casalnuovo è la mia città.»

Riportando questa didascalia accanto l’immagine della sua creazione, Raffo, sulla sua pagina Facebook, ha esplicitato il dolore per il lutto.

Giovanni Nappi, che da anni diffonde in città la cultura, si congratula con il concittadino esprimendo orgoglio e soddisfazione: «RaffoArt rappresenta una Casalnuovo che ci piace, e lo fa esprimendosi con una delle forme d’arte figurativa tra le più suggestive dei nostri tempi, i graffiti. Complimenti a lui».

Attraverso la sua gigantografia, il muralista ha comunicato che l’arte, renderà immortale, la memoria di un campione eterno.