Inciviltà e degrado, la nuova moda dei “food driver” in sosta al Parco Leone

Inciviltà e degrado, la nuova moda dei “food driver” in sosta al Parco Leone

19 Maggio 2020 Off Di Redazione

CASALNUOVO – Con lo stop al lockdown del 4 maggio, la fase 2 presenta non pochi disagi alla città, oltre il consueto traffico cittadino, ultimo in materia di igiene urbana.
Causa? Il poco rispetto per l’ambiente e dei luoghi che cresce smisuratamente in alcuni individui.

La zona in questione è Tavernanova, precisamente il “Parco Leone”, location dalla quale arrivano le lamentele dei residenti l’indomani di ogni weekend.
I malcapitati si ritrovano strade invase di rifiuti indifferenziati di ogni tipo sparsi un pò ovunque.

La nuova moda dei food-driver è la seguente: si “ricaricano” di sfizi al vicino punto di ristoro della multinazionale americana e consumano nei parcheggi antistanti.

«Da che il McDonald sta chiuso ed ha solo il servizio di asporto, le nostre strade sono diventate pattumiere a cielo aperto, noi siamo stanchi. Nessuno ci pensa, siamo dimenticati» – parole di un residente che denuncia alla nostra redazione lo stato di degrado e sporcizia, «a chi dobbiamo rivolgerci per avere dei cestini?»