Il Napoli ritrova la vittoria a Frosinone e blinda il secondo posto

Il Napoli ritrova la vittoria a Frosinone e blinda il secondo posto

28 Aprile 2019 Off Di Francesco Sica

La cronaca della partita e le pagelle a cura di Francesco Sica

Frosinone – Il Napoli autore di una prestazione vincente e convincente in trasferta torna a casa con bottino pieno e soprattutto con un +8 in classifica sull’Inter che permette di tenere con tranquillità la seconda posizione.

La squadra partenopea parte con il giusto approccio alla gara con una formazione offensiva sia per gli esterni di difesa con Malcuit e Ghoulam sempre pronti ad appoggiare le azioni di attacco, che per il centrocampo che, in assenza di Allan, vede in Ruiz e Zielinski due fari capaci di illuminare il gioco come richiesto da Ancelotti.

I gol arrivano uno per tempo grazie a Ciro Mertens che su punizione realizza un gol alla Maradona e che gli permette di agganciare proprio Diego nella classifica dei marcatori del Napoli.

Nel secondo tempo ci pensa Younes, autore di una buona prestazione, con un gol di pregevole fattura a raddoppiare e a mettere al sicuro il risultato.

Ad onor del vero il risultato sta anche stretto al Napoli che nel secondo tempo centra 2 pali con Callejon, capitano di giornata alla partita n°300 in azzurro, e una traversa con Ruiz che, con un rigore in movimento, a portiere spiazzato, vede svanire incredulo il gol.

Nel finale si rivede in campo Albiol il quale, reduce da un lungo infortunio, è mancato nella fase decisiva della stagione, soprattuto in Europa League dove la sua esperienza poteva dare una grossa mano alla sua squadra.

Purtoppo la vittoria non ha calmato le contestazioni dei tifosi partenopei che hanno seguito la squadra in trasferta ma con atteggiamento polemico per questa stagione che volge al termine senza conquista di alcun trofeo.


Le pagelle degli azzurri: Ospina 6; Malcuit 6 (dal 87′ Albiol SV) ; Luperto 6; Koulibaly 6,5; Ghoulam 6,5; Callejon 6,5; Fabian Ruiz 6,5; Zielinski 6,5; Younes 7,5 (dal 73′ Verdi SV); Mertens 7 ; Milik 6 (dal 78′ Ounas SV). All. Ancelotti 6,5