Ennesimo incendio, questa volta tocca a Santa Maria Capua Vetere

Ennesimo incendio, questa volta tocca a Santa Maria Capua Vetere

2 Novembre 2018 Off Di Mariagrazia Paliotti

Ancora fiamme. Ieri sera è divampato l’ennesimo incendio questa volta nello Stir di Santa Maria Capua Vetere.

Sito dedito alla stoccaggio dei rifiuti. Da uno dei capannoni dilaniato dal fuoco, si è sollevata una drammatica nube nera che ha appestato l’intera aria. Naturalmente in maniera repentina sono intervenuti i vigili del fuoco …ma il danno è ormai fatto. La nostra povera terra è vittima. Vittima dell’ uomo che la devasta e che distrugge tutto. L’aria è la nostra fonte primaria di vita e questi incendi la vita c è la stanno portando via .

 

Le dure parole del ministro Costa fanno ben pensare che queste stragi potranno essere evitate.

“Questi criminali incendiano per costringerci a una nuova emergenza … vogliono inginocchiare lo Stato. Ma noi non torniamo indietro e li vogliamo vedere marcire in carcere.
Lo Stato siamo noi … loro sono solo lo scarto della criminalità. Avvelenano il territorio, e i concittadini, per i loro sporchi affari.
Faremo sentire tutta la nostra forza. Carabinieri, indagini serrate, anche l’esercito se necessario: bisogna presidiare il territorio, far sentire alla criminalità organizzata i muscoli dello Stato, non lasciare soli i cittadini, mai.”

Questo ultimo tragico avvenimento deve farci riflettere su quanto c è da lavorare sul nostro territorio e su quanto noi cittadini dobbiamo denunciare se vediamo e agire se sappiamo. È riprendiamoci la nostra terra è il futuro dei nostri figli.