Elezioni, Antonio Peluso e tutta la sua coalizione appoggeranno Giovanni Nappi candidato Sindaco

Elezioni, Antonio Peluso e tutta la sua coalizione appoggeranno Giovanni Nappi candidato Sindaco

20 Luglio 2020 Off Di Redazione

CASALNUOVO – La notizia che già da tempo girava nell’aria ha avuto certezza. Il Gruppo Politico “Lista Peluso” unitamente agli altri partner che già sostenevano Giovanni Nappi candidato Sindaco, ha sottoscritto un documento d’intesa per le Elezioni Comunali del prossimo Settembre.
Sulla scorta della propria storia civica il “Gruppo Peluso”, pur ribadendo la propria individualità ed autonomia, ha trovato una sostanziale convergenza con le eterogenee forze politiche che formano la Coalizione “Nappi Sindaco”. 

Il documento sottoscritto da tutti individua obiettivi di massima e le strategie necessarie per assicurare un reale miglioramento socio-economico e civile della nostra Città. 
Si legge nel documento sottoscritto che “la verticistica Amministrazione Pelliccia ha evidenziato incapacità e limiti che hanno determinato uno scadimento nella vita civile, sociale ed economico di Casalnuovo. Anche sotto il profilo culturale, democratico e partecipativo è stata registrata una netta involuzione sia nell’istituzione comunale che nella comunità”. 
Da questa considerazione scaturisce la necessità di una netta inversione di tendenza da realizzarsi attraverso idee, programmi ed uomini che, in discontinuità con l’attuale governo cittadino sappiano avviare un processo concreto di miglioramento della Città. 

La base su cui si fonda l’accordo elettorale sarà ulteriormente illustrata nel documento programmatico in corso di definizione, già nei prossimi giorni, da parte di un Commissione appositamente istituita. La collegialità costituisce la base dell’agire politico/amministrativo della coalizione sia nella fase di elaborazione programmatica che nell’esercizio in ambito istituzionale e che saranno agevolate tutte le forme di partecipazione della cittadinanza e delle Associazioni presenti sul territorio. 
Su questi presupposti si auspica che possano convergere altre forze politiche e sociali presenti in Città.