Drone in volo svela discarica di ceneri abusiva

Drone in volo svela discarica di ceneri abusiva

4 Dicembre 2018 Off Di Enzo Paliotti

Un drone utilizzato per pubblicizzare una nota catena alimentare locale, involontariamente riprende a Casalnuovo, un’area di stoccaggio ceneri inquinanti che sembrerebbe non essere autorizzata.


I fotogrammi non sono passati inosservati al gruppo di ambientalisti locali che tramite una diretta Facebook del loro portavoce Gabriel Aiello hanno dichiarato che lo stoccaggio ripreso dal drone è stato già segnalato nei mesi scorsi con una lettera, senza risposta,  indirizzata al primo Cittadino. Queste vere e proprie montagne bianche sono formate da centinaia di sacchi bianchi contenente ceneri prodotte dalla lavorazione dell’inceneritore a biomassa di un’azienda locale.

“Un sito di stoccaggio temporaneo, puo’ diventare sito permanente di scarti industriali, cenere con sacchi soggetti alle intemperie e soggetti a combustione? L’arpac ci ha mai risposto? Lo chiederò ancora una volta al nostro comune”,  ci fa sapere anche Antonio Corcione, consigliere comunale del Centro Sinistra,  che mesi addietro ha prodotto un interrogazione comunale in riferimento allo stoccaggio di queste ceneri da cogenerazione, ma anche lui come Aiello è ancora in attesa di una risposta e la città con loro!!!