Consiglio Comunale, l’opposizione chiede una seduta straordinaria sulla chiesa di Casarea.

Consiglio Comunale, l’opposizione chiede una seduta straordinaria sulla chiesa di Casarea.

1 Giugno 2020 Off Di Redazione

CASALNUOVO – La diatriba tra maggioranza ed opposizione ormai non si placa in città, anzi aumenta sempre di più specialmente dopo l’ultima riunione del consiglio comunale, tenutosi in località Casarea nel centro Labor Inti.

Il clima politico inizia ad arroventarsi anche in virtù della prossima tornata elettorale, presumibilmente nella terza decade di settembre.
Questa mattina tutti i consiglieri di opposizione Salvatore Sassone, Christian Cerbone, Maria Pelliccia, Salvatore Errichiello, Carmine Romano (detto Enzo), Antonio Corcione, Silvio Sorrentino, Giovanni Brandi, Antonio Peluso, Walter Perugino, hanno chiesto unanime una riunione straordinaria della pubblica assise avente ad oggetto un solo punto all’ordine del giorno, ossia la realizzazione della nuova Parrocchia di Casarea.

Argomento già previsto nello scorso consiglio comunale, bypassato dalla maggioranza con un assist additando le colpe all’opposizione sul numero legale. Poco fa attraverso i profili social del Consigliere Antonio Corcione, che alle prossime amministrative appoggerà Giovanni Nappi Sindaco, si legge un messaggio abbastanza chiaro: «Oggi come opposizione consiliare all’ unanimità abbiamo chiesto un consiglio comunale straordinario monotematico sulla realizzazione chiesa di casarea. Avevamo già chiesto nell’ ultimo consiglio comunale di mettere l’ argomento al primo punto. La maggioranza ci ha bocciato la proposta e poi fatto cadere il numero legale dopo il famoso punto piscina. Questo per chiarire una volta e per tutte la nostra posizione sulla vicenda ed evitare le solite strumentalizzazioni di chi ormai ha una maggioranza decimata, confusa e in libera uscita.»


E allora senza alcuna ombra di dubbio o offuscamento della verità, «questa chiesa s’ha da fare! »