Casalnuovo, Consiglio Comunale a porte chiuse: mancano i principi di trasparenza e sala ai limiti della praticabilità delle norme per la sicurezza e la salute di tutti

Casalnuovo, Consiglio Comunale a porte chiuse: mancano i principi di trasparenza e sala ai limiti della praticabilità delle norme per la sicurezza e la salute di tutti

16 Marzo 2020 Off Di Redazione

CASALNUOVO – Con una nota di oggi il Presidente del Consiglio Comunale della nostra Città conferma la convocazione per la giornata di domani, 17 marzo 2020 alle ore 18.30, del Civico Consesso, nonostante le emergenze legate al virus Covid-19.

La notizia giunge in redazione dal consigliere comunale Antonio Corcione, che si dice contrariato: “È imbarazzante leggere di una convocazione del consiglio comunale in piena emergenza per il Covid-19. Non ci sono urgenze che giustificano tale follia. Per il voto sul bilancio si poteva attendere qualche settimana, soprattutto in considerazione del fatto che lo schema di bilancio su cui ci viene chiesto di esprimere il voto è dello scorso 3 marzo e non ha previsto nulla per l’emergenza CoronaVirus. Avevamo richiesto il rinvio. Probabilmente ci sono interessi che non sanno attendere”.

Il rinvio della convocazione del consiglio comunale è stato richiesto anche dagli altri consiglieri comunali di opposizione, tra l’altro preoccupati per gli spazi limitati della sala del Palazzo Lancellotti in cui viene solitamente svolta l’assemblea. Oltre 30 persone costrette in uno spazio ai limiti del rispetto delle distanze di prevenzione.

Della stessa opinione di Corcione, anche i consiglieri Silvio Sorrentino e Romano Carmine detto Enzo. Quest’ultimo precisa che aveva personalmente chiesto al presidente del consiglio comunale, con un messaggio WhatsApp perché chiuso in casa e impossibilitato ad uscire, di rinviare l’assemblea.

È di pochi minuti fa l’invito del Governo ai Comuni ad attrezzarsi per svolgere quanto necessario in modalità “videoconferenza”.
Ma, probabilmente, da un’amministrazione incapace di far partire lo streaming dei consigli comunali in 5 anni sarà complicato avere risposte in tal senso.