Casalfood: maratona delle ricette natalizie, IL TRONCHETTO

Casalfood: maratona delle ricette natalizie, IL TRONCHETTO

9 Novembre 2019 Off Di Alessia Vindice

In redazione sono giunte centinaia di richieste per la partecipazione ai mercatini di Natale. È immensa la gioia che ha invaso i nostri cuori, perché è questo l’intento delle iniziative che ,con tanta fatica, l’associazione “Una città che”sta realizzando negli ultimi anni. Il presidente Giovanni Nappi si dice entusiasta ed onorato di poter coadiuvare e sostenere il commercio locale ed al contempo di risvegliare nello spirito dei cittadini quella voglia di aggregazione che era ormai sopita. La rubrica “Casalfood” si propone di contribuire, seppur in maniera diversa, a questo processo di aggregazione; lo fa attraverso la cucina, con ricette della tradizione e non. Oggi è il turno di un dolce tipico delle feste: Il tronchetto

Il tronchetto di Natale (Bûche de Noël), è un dolce tipico della tradizione natalizia francese, che riprende nella forma, il ceppo di legno, simbolo Natalizio di numerosi paesi del Nord Europa considerato di buon auspicio. È un rotolo di soffice pasta biscotto farcito e guarnito con ganache al ciocccolato.

Ingredienti:

Sale fino 1 pizzico
Farina 00 100 g
Uova medie 5
Zucchero 140 g
Miele 10 g
Baccello di vaniglia 1


PER LA CREMA GANACHE(che utilizzeremo sia per farcire che per decorare)
Panna fresca liquida 400 g
Cioccolato fondente 400 g

Per preparare la pasta biscotto iniziamo dividendo i tuorli dagli albumi .Sbattiamo i tuorli per almeno 10 minuti assieme a 90 gr di zucchero, al miele e alla vaniglia fino a che non diventano chiari e molto spumosi. Montiamo gli albumi a neve non troppo ferma assieme al restante zucchero quindi uniamo i due composti con una spatola senza smontarli. Aggiungiamo la farina setacciata molto delicatamente ed amalgamate con una spatola. Stendiamo l’impasto su un foglio di carta forno, posto su una teglia da forno delle dimensioni di 45 x 37 cm, livelliamo con una spatola piatta e liscia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm.

Inforniamo in forno statico già caldo a 220° per 6-7 minuti (non di più); la superficie del dolce deve diventare appena dorata e non bisogna mai aprire il forno che tratterrà al suo interno l’umidità. Estraiamo la pasta biscotto dal forno, togliamola immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. Spolverizziamo la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato, in modo che non si appiccichi, e sigilliamola con della pellicola, ripiegandola anche sotto i lati . In questo modo la pasta biscotto raffreddandosi tratterrà al suo interno tutta l’umidità che servirà a renderla elastica e l’aiuterà a piegarsi senza creparsi.

Prepariamo intanto la ganache: tritiamo il cioccolato fondente, poniamo sul fuoco un pentolino con la panna quando la panna avrà sfiorato il bollore, spegniamo e versiamo il cioccolato tritato , mescoliamo con le fruste per scioglierlo completamente.

Una volta che il cioccolato si sarà sciolto, trasferiamo il composto in una ciotola contenente del ghiaccio iniziamo a montare con uno sbattitore elettrico. Lavoriamo la ganache per 10-15 minuti fino a quando sarà ben montata .
Quando la pasta biscotto sarà fredda togliamo la pellicola, farciamo con metà della ganache montata lasciando 2 cm di bordo arrotoliamo la pasta biscotto delicatamente, avvolgiamola nella pellicola e poniamo il rotolo a rassodare in frigo per 1 ora circa . Quando sarà ben fermo possiamo iniziare a coprire il nostro tronchetto con la ganache rimasta.

Una volta terminata questa operazione, prendiamo una forchetta e rughiamo il nostro tronchetto fino a dargli l’aspetto quanto più simile al tronco di un albero. Possiamo poi utilizzare foglie in pasta di zucchero oppure rametti di ribes, per conferire una immagine di verosimilta al nostro dolce. Prima di consumarlo è sempre bene tenerlo fuori dal frigo per almeno 30 minuti.
Buon appetito e che il gusto sia con voi.